Tipologie di procedimento

Iscrizione, modifica e cancellazione degli assegnatari dal Registro degli assegnatari Diritti di saggio e marchio

Responsabile di procedimento: Bozzi Maria Rosa
Responsabile di provvedimento: Pagliaricci Maria Loreta
Responsabile sostitutivo: De Vita Michele

Uffici responsabili

Metrologia, vigilanza, ambiente

Descrizione

Coloro che vendono materie prime e semilavorati, fabbricano od importano oggetti in metallo prezioso devono  chiedere alla  Commercio l’iscrizione al Registro degli assegnatari dei marchi di identificazione  dei metalli preziosi tramite istanza in bollo indirizzata alla  Camera di Commercio della provincia ove l’azienda ha la propria sede legale, corredata dalla licenza di Pubblica Sicurezza (non  richiesta per le aziende  iscritte all’Albo delle Imprese artigiane). La camera di commercio non oltre due mesi dalla data di presentazione della richiesta assegna al richiedente il numero caratteristico del marchio e fa eseguire le matrici recanti le impronte del marchio stesso. La modulistica e le istruzioni per la richiesta di iscrizione nel Registro degli assegnatari dei marchi e per attribuzione del marchio di identificazione dei metalli preziosi sono disponibili nella sezione Metrologia Legale – Metalli preziosi.

Diritti di saggio e marchio: € 65,00 (per aziende iscritte all’Albo delle Imprese Artigiane o per laboratori annessi ad aziende commerciali - € 258,00 per aziende industriali con meno di cento dipendenti - € 516,00 per aziende industriali con più di cento dipendenti.

Le eventuali modifiche dell’attività non rilevabili dal Registro delle Imprese devono essere comunicate all’Ufficio metrico.

Il marchio di identificazione dei metalli preziosi è soggetto a rinnovazione annuale da effettuarsi entro il mese di gennaio e, comunque entro l'anno di riferimento.

In caso di mancato rinnovo o di cessazione dell’attività la Camera di Commercio provvede al ritiro del marchio di identificazione e alla cancellazione dal Registro degli Assegnatari e dei  punzoni /Token dandone comunicazione alla Questura per il  ritiro della licenza di Pubblica Sicurezza.

Chi contattare

Termine di conclusione

Conclusione tramite silenzio assenso: no
Conclusione tramite dichiarazione dell'interessato: no
60 giorni

Riferimenti normativi

D. Lgs. 22.5.1999, n. 251

D.P.R. 30 maggio 2002, n. 150

Servizio online

Tempi previsti per attivazione servizio online: non previsto
Non hai trovato le informazioni soggette alla pubblicazione obbligatoria? Richiedile ora
Facebook Twitter Linkedin
Recapiti e contatti
Largo G. B. Vico 3 - 66100 Chieti (Ch)
PEC cciaa@pec.chpe.camcom.it
Centralino 08715450 08545361
P. IVA 02558590697
Linee guida di design per i servizi web della PA