Tipologie di procedimento

Gestione preventiva e stragiudiziale delle crisi d'impresa attraverso l’Organismo per la Composizione assistita delle crisi da sovraindebitamento e per la liquidazione del patrimonio

Responsabile di procedimento: De Iuliis Renato
Responsabile di provvedimento: Pagliaricci Maria Loreta
Responsabile sostitutivo: De Vita Michele

Descrizione

La Camera di Commercio Chieti Pescara ha istituito l’Organismo di composizione delle Crisi da Sovraindebitamento (OCC) iscritto al n. 53 del Registro tenuto dal Ministero della Giustizia.

L’Organismo opera tramite sportelli decentrati presso le sedi territoriali della Camera di Commercio Chieti Pescara.

Il Servizio di composizione della crisi è rivolto ai soggetti sovraindebitati (piccoli imprenditori, professionisti, privati in genere, ecc.) che non possono accedere alle procedure fallimentari, non avendo i requisiti previsti dalla correlata legge fallimentare (regio decreto 16/03/1942 numero 267), e che quindi sono esposti alle azioni esecutive promosse individualmente dai creditori. Essi, rivolgendosi all’OCC, attivano una procedura che mira a ricomporre la loro situazione debitoria.

Il servizio soddisfa l'esigenza di ottenere un provvedimento dell'autorità giudiziaria volto alla cancellazione dei debiti pregressi, attraverso il ricorso ad una delle seguenti tre procedure:

  • accordo del debitore, rivolto a soggetti che svolgono attività imprenditoriale ma che sono esclusi dalla legge fallimentare
  • piano del consumatore, rivolto ai consumatori
  • liquidazione dei beni, rivolta a tutti i soggetti che intendano vendere tutti i propri beni per onorare i propri debiti e soddisfare i propri creditori

In tal modo si mitigano le pressioni dei creditori, si scongiura il ricorso al mercato dell'usura e si consente al debitore di poter riacquistare credibilità sociale.

L’utente può presentare l’istanza direttamente alla Segreteria dell’Organismo presso le sedi territoriali, tramite pec o via posta ordinaria. Imprese e professionisti sono tenuti all’invio mediante PEC.

Sedi Territoriali 
Sede Chieti: Tel. 0871 5450419-420-463
Sede Pescara: Tel. 085 4536262

e-mail   sovraindebitamento@chpe.camcom.it
PEC        cciaa@pec.chpe.camcom.it
 

Chi contattare

Personale da contattare: Pellicciotta Raffaella

Termine di conclusione

Conclusione tramite silenzio assenso: no
Conclusione tramite dichiarazione dell'interessato: no
La Camera garantisce la nomina del Gestore della crisi in un tempo massimo di 30 giorni dal ricevimento degli atti iniziali, se la domanda contiene tutta la documentazione e tutte le informazioni necessarie.

Costi per l'utenza

Per l’attività di gestione della crisi, le somme dovute dal debitore, come stabilite dal Regolamento di procedura comprendono: a) Il compenso per l’Organismo di composizione della crisi e per il Gestore; b) Il rimborso delle spese generali a titolo forfettario, oltre a quelle effettivamente sostenute e documentate per l’espletamento del servizio.

Modulistica per il procedimento

Riferimenti normativi

Legge 27 gennaio 2012, n. 3

D.M. 202/2014

Servizio online

Tempi previsti per attivazione servizio online: non previsto
Non hai trovato le informazioni soggette alla pubblicazione obbligatoria? Richiedile ora
Facebook Twitter Linkedin
Recapiti e contatti
Largo G. B. Vico 3 - 66100 Chieti (Ch)
PEC cciaa@pec.chpe.camcom.it
Centralino 08715450 – 08545361
P. IVA 02558590697
Linee guida di design per i servizi web della PA